I “BLU” GIOCANO IN CASA

Comunicato RENAULT GROUP

 

  • Alpine Endurance Team è entrato nella grande settimana della 24 Ore di Le Mans.
  • Il team ha ricevuto un caloroso benvenuto dal pubblico che era già presente numeroso lo scorso weekend per le fasi di pesatura, sfilata in centro città e Test Day.
  • Domenica, l’Alpine A424 ha effettuato i primi giri sul Circuit de la Sarthe con due equipaggi molto impegnati.

Il via alla 92e edizione della 24 Ore di Le Mans è stato dato venerdì con la pesatura. Nei controlli amministrativi e tecnici, appuntamento organizzato in Place de la République a Le Mans, tutte le auto in gara sono state esaminate e verificate dai commissari della FIA e dell’ACO per accertarsi della loro conformità.

Presenti alla pesatura con gli equipaggiamenti completi e pronti a partecipare alle attività mediatiche, Charles Milesi, Ferdinand Habsburg e Paul-Loup Chatin insieme a Matthieu Vaxiviere, Mick Schumacher e Nicolas Lapierre hanno goduto di un forte sostegno popolare. Il fervore che circonda i “Blu” è stato confermato il giorno dopo con la sfilata in centro città, dove l’Alpine A424 è passata tra gli applausi di migliaia di spettatori.

La scuderia francese si è poi concentrata sulla prima fase cruciale: il Test Day. Con due sessioni di tre ore, i due equipaggi hanno approfittato del tempo in pista per familiarizzare o riprendere confidenza con i 13,626 chilometri del Circuit de la Sarthe.

Domenica, a partire dalle ore 10.00, Paul-Loup Chatin e Mick Schumacher hanno preso il volante delle rispettive Hypercar per inaugurare il programma del team. Il pilota tedesco ne ha approfittato per compiere i dieci giri obbligatori richiesti agli esordienti in questa gara. Nonostante la perdita del serbatoio della numero 35, prontamente riparata, entrambi i piloti e i loro compagni di squadra si sono concentrati su vari elementi chiave in previsione della gara: settaggi, pit-stop, condizioni della pista, gestione dei consumi e studio del comportamento delle mescole degli pneumatici proposti da Michelin.

Concentrati ed impegnati, i sei piloti si sono dati il cambio per raccogliere tante informazioni in uno degli schieramenti più impressionanti, con ben 23 Hypercar sulle 62 auto in pista. Alla fine di una giornata in cui il ritmo è progressivamente aumentato, i due equipaggi hanno effettuato 125 giri, ossia oltre 1.700 chilometri.

Forte di questi preziosi insegnamenti, Alpine Endurance Team ha analizzato i dati raccolti, prima dei prossimi giri di oggi. La prima sessione di prove libere precederà le qualifiche, in cui i migliori 8 piloti di ogni categoria si aggiudicheranno l’Hyperpole, prima della seconda sessione che si svolgerà al buio fino a mezzanotte.

Hanno detto:

Charles Milesi

Tutto il team non vedeva l’ora di compiere i primi giri con l’Alpine A424 e i miei me li sono goduti al volante di un’Hypercar sul circuito della 24 Ore di Le Mans. È stato un momento speciale, prima di rimboccarci le maniche. Tutto il team ha fatto un buon lavoro e penso che abbiamo solide basi cu cui costruire.

 

Ferdinand Habsburg

È stato bello tornare in pista dopo gli ultimi due mesi, oltre tutto in una delle auto più veloci che mi sia mai capitato di guidare, su una delle piste più veloci al mondo. Partecipare alla 24 Ore di Le Mans con questo prototipo sarà molto entusiasmante, ma ciò implica anche nuove sfide che abbiamo iniziato a capire oggi. È un po’ come quando si passa al livello successivo in un videogioco!

 

Paul-Loup Chatin

Sono contento di come abbiamo guidato senza il minimo errore, per acquisire molta esperienza al volante di quest’auto piacevole da guidare sul circuito di Le Mans, cosa sempre importante. Abbiamo fatto progressi uno stint dopo l’altro e ora ci aspettano due giorni di analisi dei dati, dove l’obiettivo sarà fare un ulteriore passo avanti. Abbiamo basi solide, abbiamo ottenuto risposte ai nostri interrogativi e proseguiremo il lavoro.

 

Matthieu Vaxiviere

Il bilancio del Test Day è piuttosto positivo. Abbiamo svolto bene il nostro programma, completando la stragrande maggioranza dei test previsti. Uno dei principali motivi di soddisfazione è il fatto che non abbiamo avuto nessun problema per il momento, il che è sempre soddisfacente all’inizio di una lunga settimana. È stato proprio bello guidare un’Hypercar su questo circuito, ma il lavoro è appena cominciato.

 

Mick Schumacher

In questa prima giornata abbiamo svolto le prime sei ore di test su questo mitico circuito. Ora abbiamo la possibilità di analizzare tutti i dati raccolti, visto che si è trattato dei nostri primi giri con quest’auto. Non vedo l’ora di proseguire il percorso, anche se sarà sicuramente una settimana difficile con tante altre cose da imparare.

 

Nicolas Lapierre

È stata proprio una bella domenica per scoprire l’auto sul circuito della 24 Ore di Le Mans. Le sensazioni sono state positive e abbiamo potuto esaminare varie opzioni di settaggio per l’aerodinamica e gli pneumatici. Finora tutto si è svolto come previsto, ma ora si passa alle analisi. Ci aspetta tanto lavoro fin quando torneremo in pista, e non vediamo l’ora.

 

Philippe Sinault, Team Principal di Alpine Endurance Team

Abbiamo avuto un programma molto intenso in questa giornata suddivida in due sessioni di tre ore e molto da scoprire su questa pista molto specifica. Siamo partiti con una serie di settaggi di base che siamo riusciti a migliorare. Abbiamo accumulato il massimo numero di giri e dati in questo contesto piuttosto insidioso. Abbiamo assolto il compito dei dieci giri obbligatori per Mick prima di metterci a lavorare sul bilanciamento aerodinamico, sul consolidamento della fiducia dei piloti e sulle tre mescole degli pneumatici a nostra disposizione per farci un’idea migliore del comportamento delle singole gomme. Abbiamo concluso con le gomme nuove su ogni auto per vedere a che punto eravamo, anche se la bandiera rossa a fine giornata ci ha impedito di segnarlo sul foglio dei tempi. Il bilancio è piuttosto soddisfacente ed i piloti sono stati molto concentrati, diligenti e impegnati, dopo l’entusiasmo della pesatura e della sfilata in centro città. Hanno continuato a dimostrarsi impegnati, cosa che fa sempre piacere.

CLASSIFICHE

Test Day – Mattino

  1. Alpine Endurance Team n. 36 3’32’’505 (31 giri)
  2. Alpine Endurance Team n. 35 3’32’’728 (25 giri)

Test Day – Pomeriggio

17. Alpine Endurance Team n. 36 3’29’’620 (35 giri)

20. Alpine Endurance Team n. 35 3’29’’828 (34 giri)

Orari (CEST)

Mercoledì 12 giugno

Ore 14.00-17.00: Prove libere 1 Ore 19.00-20.00: Qualifiche

Ore 22.00-00.00: Prove libere 2

Giovedì 13 giugno

Ore 12.30: Presentazione ufficiale A290

Ore 15.00-18.00: Prove libere 3

Ore 20.00-20.30: Hyperpole

Ore 22.00-23.00: Prove libere 4

Venerdì 14 giugno

Ore 16.30: Sfilata Alpenglow Hy4

Ore 16.00-19.00: Sfilata dei piloti – centro città di Le Mans

Sabato 15 giugno

Ore 12.00-12.15: Warm-up

Ore 12.35: Demo con Alpenglow Hy4 a idrogeno e Zinédine Zidane come passeggero Ore 13.30: Sfilata Alpine A110 in presenza della nuova Alpine A290

Ore 16.00: Partenza della 92° edizione della 24 Ore di Le Mans data da Zinédine Zidane

Domenica 16 giugno

Ore 16.00: Arrivo della 92° edizione della 24 Ore di Le Mans

Condividi su: