Lancia partecipa alla seconda tappa della 1000 Miglia 2024 da Torino a Viareggio

Comunicato STELLANTIS

 

Con la seconda tappa Torino-Viareggio, prosegue la 1000 Miglia 2024, attraversando Piemonte, Liguria e Toscana. Le vetture storiche in gara hanno salutato Torino in direzione Viareggio: un viaggio tra Acqui Terme, Genova e La Spezia, impreziosito da punti panoramici, quali il Passo del Faiallo, scorcio suggestivo all’interno dell’Appennino ligure.

La tappa è partita dal capoluogo piemontese, città natale del marchio Lancia e dove è stata progettata, sviluppata e disegnata la Nuova Lancia Ypsilon, la prima vettura della nuova era del marchio. Per la prima volta nella sua storia, Torino ha ospitato la manifestazione dopo i passaggi nelle edizioni del ’47 e ’48, ai tempi della gara di velocità.

Le tre regioni coinvolte dalla seconda tappa, Piemonte, Liguria e Toscana registrano una presenza capillare del marchio Lancia, con un totale di 40 punti vendita rinnovati con la nuova Corporate Identity. Proprio in questi giorni, i 160 showroom italiani del marchio sono pronti a consegnare le prime Nuove Lancia Ypsilon, dopo il primo porte aperte dello scorso weekend nel quale i clienti in tutta Italia hanno avuto la possibilità di guidare la vettura, supportati dalla nuova forza vendita dedicata e certificata Lancia.

Lancia partecipa alla 42esima edizione della 1000 Miglia con una Lancia Aurelia B20 GT, la Granturismo per eccellenza. La vettura è uno dei 500 esemplari della prima serie prodotta nel 1951: carrozzeria nera, interni in panno Lancia grigio, questo specifico esemplare è solitamente esposto nell’ Heritage HUB di Torino ed ha preso parte proprio alla 1000 Miglia di velocità nel 1954.

Condividi su: