F.1 GP GRAN BRETAGNA Leclerc Ferrari un week end da incubo

MARA GIANGREGORIO PER AUTOMOTO.IT

Ennesimo weekend da dimenticare per Charles Leclerc che, nonostante un’ottima partenza, ha concluso nuovamente fuori dalla zona punti. Tanta frustrazione nelle sue parole

Se il futuro della Ferrari torna sul gradino più alto del podio dopo quasi tre anni dall’ultima volta, il presente fatica e non poco. Non se la passa molto bene Charles Leclerc che, dal trionfo del suo appuntamento di casa a Montecarlo, sta faticando e non poco con la sua SF-24. Proprio per questo, analizzando i dati collezionati nelle sessioni di prove libere di questo dodicesimo weekend di gara di Formula 1, la Scuderia Ferrari ha deciso di fare un passo indietro al Gran Premio di Gran Bretagna, tornando alla vecchia configurazione di monoposto dato che il pacchetto di aggiornamenti portati a Barcellona ha fatto tornare anche il fenomeno di bouncing. Tuttavia, a danneggiare la gara inglese del britannico è stata la strategia.

Infatti, il team ha deciso montare le gomme intermedie quando la pista non era ancora abbastanza bagnata e questo ha vanificato gli iniziali sforzi di Leclerc che era salito dall’undicesima posizione di partenza alla zona punti, per poi concludere in 16esima.

Abbiamo decisamente prese la decisione sbagliata. Ma ripensandoci, ovviamente, dico così perché con il feeling che avevo e dalle informazioni che arrivavano dalla macchina, mi sono sentito che in quel momento fosse la scelta giusta” ha dichiarato Charles Leclerc ad Automoto.it al termine della gara. “Stava piovendo e non poco, soprattutto in curva 15, e mi era stato detto che sarebbe anche aumentata quindi abbiamo deciso di fare la sosta anticipando. Tuttavia, la pioggia è arrivata otto giri dopo, quindi era ovvio che la nostra gara fosse finita in quel momento. È veramente frustrante perché è un altro weekend da dimenticare”.

CONTINUA A LEGGERE CLICCA QUI

Condividi su: