F1, GP Australia 2018, FP2: Hamilton al top

La stagione 2018 di Formula 1 si apre nel segno della Mercedes: Lewis Hamilton ha colto il miglior tempo in entrambe le sessioni di prove libere del Gran Premio d’Australia disputate nel venerdì di Melbourne. 1’23″931 è il crono che ha permesso ad Hamilton di bruciare per oltre un decimo a parità di mescola nelle FP2 il secondo classificato, Max Verstappen, della Red Bull. Terza posizione, a due decimi, per il compagno di squadra di Hamilton, Valtteri Bottas. 

I due piloti della Ferrari, Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel, hanno chiuso la sessione in quarta e quinta posizione, rispettivamente. La SF71H si è dimostrata piuttosto performante con la mescola più dura portata a Melbourne da Pirelli, la soft; qualche difficoltà in più, invece, con le supersoft e le ultrasoft, compound clou in qualifica con cui verrà corso anche il primo stint della gara.

 

Convince sul giro secco la Haas Racing: Romain Grosjean ha colto il sesto tempo di sessione, mentre Kevin Magnussen è nono. Daniel Riccardo, settimo, è stato penalizzato da un breve regime di bandiera rossa per un cavo scoperto sul rettilineo del traguardo, che non gli ha permesso di portare a termine il suo tentativo lanciato. Ricciardo ha preceduto Fernando Alonso, della McLaren; completa là top ten il suo compagno di squadra, Stoffel Vandoorne.

Carlos Sainz e Nico Hulkenberg, della Renault, hanno concluso le FP2 in undicesima e tredicesima posizione; a separarli troviamo il messicano della Force India, Sergio Perez. Seguono Lance Stroll, della Williams; il compagno di squadra di Perez, Esteban Ocon; e i due alfieri della Toro Rosso, Brendon Hartley e Pierre Gasly. Chiudono la classifica Sergey Sirotkin, in forza alla Williams, e Marcus Ericsson e Charles Leclerc, dell’Alfa Romeo Sauber. 

Continua a leggere…

 

Condividi su: