Lancia alla quarta tappa della 1000 Miglia 2024 da Roma a Bologna

Comunicato STELLANTIS

 

Con l’inedito e caratteristico percorso Roma-Bologna la 1000 Miglia 2024 si avvicina alla conclusione, che quest’oggi ha visto le vetture storiche in gara lasciarsi alle spalle la capitale per raggiungere San Lazzaro di Savena, il comune in provincia di Bologna nella quarta tappa di questa 42esima edizione.

Un lungo viaggio che ha attraversato ben quattro regioni: Lazio, Umbria, Toscana ed Emilia-Romagna. La carovana è sfilata di fronte a migliaia di appassionati sul territorio, coinvolgendo un importante numero di comuni: le vetture sono infatti passate per Civita Castellana, Orvieto, Passignano sul Trasimeno, Siena, Radda in Chianti e Prato. Un percorso ricco di punti panoramici e passaggi stradali mozzafiato, come il Passo della Futa ed il Passo della Raticosa, due caratteristici valichi dell’Appennino tosco-emiliano.

Nelle quattro regioni coinvolte, il marchio Lancia è presente con un totale di 44 concessionari rinnovati con la nuova Corporate Identity, pronti a consegnare le prime Nuove Lancia Ypsilon ai clienti finali.

Lancia partecipa alla 42esima edizione della 1000 Miglia con una Lancia Aurelia B20 GT prodotta nel 1951 e con la Nuova Lancia Ypsilon Edizione Cassina condotta per questa tappa da Gianni Colonello, Head of Design di Lancia.

Le foto e i video di ogni tappa verranno caricati giornalmente sul sito press Lancia e sui canali social del marchio:

Condividi su: