Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna – Qualifiche

Comunicato FERRARI

 

CHARLES CARLOS ALL’ATTACCO DALLA SECONDA FILA

La Scuderia Ferrari HP prenderà il via del Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna dalla terza e dalla quarta piazza dello schieramento con Charles Leclerc e Carlos Sainz. La qualifica di Imola è stata ancora una volta serratissima e non ha regalato al team e ai tifosi il risultato sperato. La gara di domani non si presenta facile ma mantenere la posizione da podio e provare a portarci entrambe le SF-24 resta un obiettivo realistico.

Q3. Dopo aver superato brillantemente le prime due fasi, Charles e Carlos sono arrivati in Q3 con due treni di gomme Soft ciascuno. Al primo tentativo Charles ha fermato i cronometri a 1’15”016 mentre Carlos ha fatto segnare 1’15”363. Al secondo giro lanciato entrambi si sono migliorati: Charles è sceso sotto la barriera dell’’1’15” chiudendo in 1’14”970, mentre Carlos è sceso a 1’15”233, entrambi alle spalle di Max Verstappen. Dopo i ferraristi sul traguardo sono poi passate le McLaren di Oscar Piastri e Lando Norris che si sono infilate fra l’olandese e le due SF-24 relegandole in seconda e terza fila. Tre posizioni di penalità all’australiano hanno poi definito la posizione in griglia conclusiva rendendo tutta Ferrari l’intera seconda fila dello schieramento.

Gara. La corsa domani prenderà il via alle ore 15 CEST: da percorrere ci sono 63 giri (309,049 km) su un tracciato sul quale sorpassare non è affatto facile. Tuttavia da quanto si è visto in questi giorni la strategia a una sosta non pare più così scontata. Le vie di fuga, che quest’anno a Imola sono tornate ad essere in ghiaia, intrappolano le vetture che finiscono fuori pista obbligando la direzione gara a fare entrare la Safety Car. Questo scenario, che si è presentato sia in Formula 2 che in Formula 3, è dunque da tenere presente anche domani. Saper cogliere ogni occasione che si presenterà sarà fondamentale per ribaltare l’andamento della corsa.

Oggi non abbiamo centrato il nostro obiettivo e ora dobbiamo concentrarci su dove guadagnare a livello tecnico per essere più veloci nelle prossime gare, dato che da alcuni GP sappiamo di dover migliorare nel primo settore.
Fino a stamattina I nostri concorrenti non avevano mostrato tutto il loro potenziale, e da ieri a oggi hanno migliorato più di noi.
Il nostro nuovo pacchetto aerodinamico ha fornito i risultati che ci aspettavamo ma serviranno alcune sessioni in pista per identificare come estrarne il massimo potenziale.
Finora quest’anno il ritmo gara è stato un’ottima arma per noi. Domani faremo tutto per rendere orgogliosi i nostri tifosi.

Charles Leclerc #16

Sapevamo che su questa pista al sabato sarebbe stato difficile. Ho faticato ad essere costante con le Soft e non ho disputato la mia miglior qualifica in tutta onestà. Siamo comunque ancora in una posizione buona per combattere e, anche se superare a Imola non è facile, quella di domani può essere una gara con offre tante opportunità che dovremo essere bravi a cogliere restando sempre concentrati.
Daremo il massimo fino alla bandiera a scacchi per regalare una grande gara ai nostri tifosi che non smettono mai di supportarci.

Carlos Sainz #55

Sapevamo che sarebbe stata una qualifica molto serrata, nella quale un decimo poteva fare la differenza e valere diverse posizioni sulla griglia. Ed è stato proprio così. Purtroppo oggi siamo stati nelle posizioni finali del gruppo “del decimo”. 
Si è trattato di una qualifica strana: nelle prove libere e oggi pomeriggio fino all’inizio del Q3 il nostro passo è sempre stato buono, ma al momento decisivo non abbiamo progredito abbastanza. Non possiamo essere soddisfatti per il nostro risultato: avrei preferito partire più avanti ma non dimentichiamo che il nostro ritardo sulle McLaren è stato davvero ridotto.
Domani però è il giorno che conta davvero e dobbiamo puntare a fare il massimo dei punti possibile. Un anno fa spesso andavano forte il sabato e meno la domenica; in queste prime gare 2024 la tendenza è stata all’opposto. Il nostro passo sembra buono e speriamo di offrire ai nostri tifosi una gara interessante. Ci supportano senza sosta e si meritano un buon risultato da parte nostra.

Fred Vasseur Team Principal Scuderia Ferrari HP

Condividi su: