SALONE GINEVRA. Fra le novità virtuali spicca la Fiat 500 elettrica

AUTOMOTO.IT

Fiat 500 elettrica: 118 CV e 320 km di autonomia

Una delle vetture più attese del Salone di Ginevra “che non c’è” è sicuramente la nuova Fiat 500 elettrica: la piccola citycar italiana si è fatta aspettare, si è anche fatta avvistare ieri a Milano, ma finalmente possiamo mostrarvela senza veli e darvi qualche dato tecnico ufficiale per capire quanto vale questa novità a zero emissioni.

Stile inconfondibile

LFiat 500 elettrica 2020 è il primo vero modello della Casa torinese progettato e nato per essere elettrico: infatti, nonostante le forme e il design ricordino molto l’ultima 500 che tutti conosciamo, questa novità è nata su una nuova piattaforma dedicata. Le dimensioni crescono leggermente rispetto alla sorella con motore endotermico e ibrido (che vi anticipiamo rimarranno a listino per anche qualche anno: la nuova 500 elettrica è lunga 3,61 m (+4 cm), larga 1,69 m (+6 cm) e con un passo di 2,32 (+2 cm).

I tecnici italiani non hanno voluto stravolgere l’estetica vincente della 500 elettrica: i gruppi ottici sono nella stessa posizione e hanno le stesse geometrie. All’anteriore, i fari principali sono tagliati a metà da cofano, ma la firma luminosa nella parte alta è comunque presente. Nella parte bassa del paraurti, la griglia è stata quasi completamente coperta, mentre al posteriore, l’unica grande differenza sono i fari un po’ più squadrati e la presenza di un terzo blocco luci al centro, in basso, probabilmente per retro e fendinebbia.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOVITA’ DI GINEVRA

Condividi su: